Business dress code: ecco come viene decifrato

Già 100 anni fa l’attore americano Will Rogers disse: «Non si ha mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione».

Da allora niente è cambiato e sebbene, naturalmente, le caratteristiche di una persona non vengano definite dall’abbigliamento, nel mondo del lavoro è particolarmente importante trasmettere così una buona impressione, e precisamente su due piedi.

A volte trovare il perfetto look per il lavoro non è affatto facile. A seconda dell’azienda, del settore o anche del paese vengono ritenuti adeguati standard d’abbigliamento parecchio diversi. A ciò si aggiunge che, oggi, in molte aziende non vengono più fissate norme in materia di abbigliamento. Per questo spetta al collaboratore (o al partner d’affari) definire autonomamente, sulla base di regole non espresse, il look giusto.

Qui vi forniamo i consigli migliori su come decifrare un dress code definito e su come riconoscere, a livello pratico, che cosa sia veramente importante in fatto di stile.

Business attire/business wear
Questo dress code è il più formale nel mondo degli affari e vale in particolare nel settore bancario, assicurativo e gestionale. Per gli uomini è d’obbligo il completo con cravatta e camicia, insieme a scarpe eleganti, mentre per le donne un tailleur o un completo pantalone con una camicetta a tinta unita e pump chiuse. In caso di dubbi, scegliere uno stile piuttosto conservativo!

Business casual
Nelle imprese piuttosto piccole o in aziende di grandi dimensioni, nei giorni senza contatto con la clientela si ricorre al business casual. Non concentratevi però troppo sul termine «casual», visto che anche qui vale la regola: classico ed elegante. Anche in questo caso l’uomo opta per un completo, mentre per la donna la scelta ricade anche su un vestito semplice o su una camicetta con fantasia. E ci si aspetta sempre che le donne indossino le calze quando portano una gonna.






Smart casual
Nelle aziende più giovani e nei settori creativi come pubblicità o mass media, il look sul lavoro può essere un po’ più leggero. Solitamente sono ammessi i jeans, ma comunque a lavaggio scuro e in nessun caso con gli strappi. È permesso giocare con gli accessori e in genere agli uomini è consentito indossare maglioni o magliette semplici. Si possono portare persino le scarpe da ginnastica, tuttavia in una variante in pelle raffinata (e pulita!).

Casual/casual friday
Il più leggero dei dress code per il lavoro significa: dovete sì potervi sentire a vostro agio nei capi indossati, ma comunque i vestiti per il tempo libero non fanno parte del mondo del lavoro. Infatti tutto quello che portate quando fate sport o shopping nel fine settimana non dovrebbe essere mostrato sul lavoro. Persino per questo dress code all’insegna del relax vale quanto segue: niente infradito e nessun look troppo audace (magliette con bretelline e gonne molto corte sono in realtà sempre un po’ fuori luogo sul lavoro), e per gli uomini sono vietati i pantaloncini che restano a casa!






Altri consigli per decifrare il dress code e adeguare di conseguenza il proprio look:


Fate ricerche online
Controllate il sito web dell’azienda. Ci sono foto di collaboratori con un abbigliamento che eventualmente potete prendere come riferimento? Anche tramite i social media è possibile spesso conoscere il carattere della ditta: così si possono cercare concretamente i collaboratori sulle foto di Facebook o su piattaforme di networking come LinkedIn o XING. Anche i contatti personali possono fornire input molto preziosi: è infatti molto probabile che qualcuno della vostra cerchia di amici allargata lavori nell’azienda o che magari conosca qualcuno che è impiegato lì.

Il detective dello stile sul posto
Se vi siete già fatti un’idea dell’azienda, in genere il dress code (eventualmente anche non espresso) è quindi velocemente individuabile: gli uomini portano abito con giacca e cravatta? Le donne il tailleur o un completo con pantalone e camicetta? Molto disorientati, di mattina ci si può sedere su una panchina con un coffee to go vicino alla sede dell’azienda per osservare i collaboratori in arrivo.

E, per finire, il consiglio più importante se siete insicuri su quali regole di stile valgano veramente: meglio scegliere un look un po’ più elegante del necessario.

Con i classici dello stile in colori neutri e look in total black non potete sbagliare (quasi) mai. Qui trovate ancora un paio di consigli sui cinque capi d’abbigliamento di classe che non possono mancare nel guardaroba degli uomini, nonché delle donne.

A una giornata di lavoro di successo con l’abbigliamento giusto!


Varese Viola mocassino donna cognac

63.90 CHF

Varese Chiara ballerina donna giallo

55.90 CHF

Varese Vittoria sneaker donna blu

83.90 CHF

Varese Mimi sneaker donna taupe

71.90 CHF


  • Prodotto
  • Donna
  • Lifestyle
  • Magazine
  • Moda
  • Uomo