Cinque libri classici che fanno venir voglia dell’Italia

Praticamente non esiste un altro mezzo con cui ci possa lasciar trasportare così velocemente – e così a fondo – in mondi stranieri come un buon romanzo.

Siete già fan dell’Italia o dovete prima avvicinarvi un po’ a questa cultura? Con questi cinque racconti classici sicuramente vi innamorerete (di nuovo) di questo meraviglioso paese e del suo popolo.

1. Giuseppe Tomasi di Lampedusa – Il Gattopardo
Questo romanzo viene annoverato come uno dei grandi classici della letteratura italiana e, per fortuna, è anche una delle opere storiche più leggibili in assoluto. La storia del casato siciliano Salina è un appassionante romanzo rosa, perfettamente integrato nel relativo contesto storico: infatti il racconto si svolge tra il 1860 e il 1910.

2. Patricia Highsmith – Il talento di Mr. Ripley
La scrittrice americana di gialli, Patricia Highsmith, fornì già nel 1955 questo avvincente dramma su un’amicizia fatale tra il povero arrivista Tom Ripley e Dickie, il figlio di un milionario. La rete caratterizzata da bugie e intrighi, che Ripley tesse sempre più fitta attorno a Dickie e ai suoi amici, porta a un omicidio e ad un incredibile caso di identità rubata. Per l’ambientazione: l’Italia, in un’atmosfera tra lo straordinario e il melanconico.

3. Italo Calvino – Se una notte d’inverno un viaggiatore
Questo libro piuttosto folle dello scrittore italiano Italo Calvino suscitò furore già alla prima pubblicazione nel 1979, perché è una storia che fa subito del lettore il protagonista. Il romanzo sperimentale, in realtà un racconto su un agente segreto e sullo scambio di una valigia, si trasforma velocemente in un caos assurdo e complesso. Raffinato, unico nel suo genere e straordinariamente italiano.

4. Giorgio Bassani – Il giardino dei Finzi-Contini
Questo delicato dramma raccontato con armonia si svolge alla fine degli anni ʽ30, quando alla popolazione ebraica della città italiana di Ferrara non è più consentito prendere parte alla vita pubblica. La famiglia Finzi-Contini si rintana quindi nella propria straordinaria tenuta con un grande giardino, in cui il destino fa il suo corso tra le mura, così come fuori nel mondo «reale».

5. Andrea Camilleri – La forma dell’acqua: le riflessioni del commissario Montalbano
Con questo caso criminale del commissario Montalbano, l’autore Andrea Camilleri, insignito di diversi premi, ha dato inizio nel 1994 a una delle migliori serie poliziesche degli ultimi decenni. E chi si innamora di questo commissario leggermente eccentrico, può continuare a godersi altri (finora) 25 casi. Magnifico!

  • Italia
  • Magazine